Pubblicità

Breve corso di psicoeconomia

La logica di posizione- 9^ puntata

on . Postato in Breve corso di psicoeconomia

9^ PUNTATA  

L'INFLUENZA RECIPROCA TRA I SENTIMENT DI MERCATO

CHE COS'E' IL SENTIMENT DI MERCATO

Il sentiment è lo stato emotivo del mercato, il suo umore, la sua tendenza positiva al rialzo, o negativa al ribasso, oppure la sua neutralità. Si tratta di un termine sicuramente molto efficace, che ci fornisce immediatamente l'idea di ciò che rappresenta.

Per noi che ci occupiamo di psicoeconomia parlare di sentiment è un po' come per i medici parlare di salute!

La logica di posizione - 8^ puntata

on . Postato in Breve corso di psicoeconomia

8^ PUNTATA

RAS E ALLEANZA: CASI DI EUFORIA

CHE COS’E’ L’EUFORIA

L’euforia corrisponde ad uno stato di eccessiva fiducia degli investitori, in merito ad un titolo o ad una intera Borsa, che spinge a comperare azioni a occhi chiusi anche a prezzi elevatissimi, nella convinzione che si tratti di un vero affare, e che il margine di salita potenziale sia ancora elevato.

Ora noi cercheremo di analizzare a mente fredda un recente caso di euforia al fine di imparare ad effettuarne la diagnosi e la prognosi.

La logica di posizione - 7^ puntata

on . Postato in Breve corso di psicoeconomia

IL CRACK DI INIZIO MILLENNIO


IL CLIMA POSITIVO ALLA FINE DEL 1999


Al termine dello scorso anno in tutte le Borse europee si è diffuso un clima positivo legato sia alle prospettive per l’economia del prossimo futuro, e sia per la tacita convinzione che il “millennium bug” non avrebbe causato danni particolarmente significativi. D’altronde è ovvio che se ci fosse stata una reale paura di un “disastro tecnologico”, molti investitori avrebbero provveduto a liquidare le proprie posizioni prima del 31 dicembre, e a riaprirle poi a gennaio. Invece, molte borse hanno ritoccato i propri massimi storici, in attesa di iniziare l’anno 2000 con una prosecuzione di tali rialzi.

La logica di posizione - 5^ puntata

on . Postato in Breve corso di psicoeconomia

5^ PUNTATA
IL CASO FINMATICA: COME MOLTIPLICARE IL CAPITALE PER SEI, IN DUE GIORNI!

A differenza del caso esaminato la volta scorsa, le azioni Finmatica sono state assegnate a pochi fortunati, e, paradossalmente, hanno catalizzato l'interesse di molti milioni di investitori. Il fatto di avere triplicato il prezzo del collocamento, al primo giorno di quotazione, e la vertiginosa crescita del giorno seguente hanno colpito l'immaginario collettivo all'inverosimile.

La vigilia

La logica di posizione - 4^ puntata

on . Postato in Breve corso di psicoeconomia

4^ PUNTATA - LA LOGICA DI POSIZIONE

IL CASO ENEL

Tre milioni e 800 mila sono i nuovi azionisti del colosso energetico italiano, che il due novembre scorso si sono visti assegnare un pacchetto corrispondente al taglio minimo. Si tratta sicuramente di un esercito che tocca trasversalmente moltissime categorie di investitori, assai diverse tra loro, con logiche ed obiettivi indubbiamente eterogenei. Si va dal fondo d’investimento professionale che ha aggiustato il portafoglio per far posto alla matricola candidata al Mib 30, fino al pensionato che ha voluto saggiare questa nuova forma di investimento, tanto decantata dai mass media.

Le finalità dell’investimento.

La logica di Posizione - Il fattore tempo- 3^ puntata

on . Postato in Breve corso di psicoeconomia

3^ PUNTATA
 LA LOGICA DI POSIZIONE
 IL FATTORE TEMPO
La volta scorsa ci eravamo lasciati con un piccolo test riguardante la vostra esperienza passata. Si trattava di vedere se anche voi siete stati messi alla prova dal mercato raggiungendo una posizione di pareggio, dopo essere stati in perdita o in guadagno per un determinato periodo di tempo.
Per chi ha risposto NO ovviamente il discorso non vale.
Per chi ha risposto SI, se ha aggiunto "dopo breve tempo", sta a significare che ha sperimentato una situazione di pareggio senza avere avuto il tempo di rendersi conto del guadagno o della perdita precedente, a differenza di chi ha risposto "dopo lungo tempo", che invece si è reso conto molto bene dello scampato pericolo (in caso di pareggio dopo perdita) o del mancato profitto (in caso di pareggio dopo guadagno). Vi ricordate le sensazioni di quelle situazioni? Probabilmente no, perché è passato del tempo. Ma potrete sempre prestare maggiore attenzione nel caso si ripetano.
Quello che desidero farvi notare è che il tempo è un fattore importante nella percezione di una situazione di borsa, ed ora ve ne do una accurata dimostrazione.

La logica di posizione - 2^ puntata

on . Postato in Breve corso di psicoeconomia

2^ PUNTATA - LA LOGICA DI POSIZIONE

Come avete visto nella prima puntata la vostra razionalità nell’operare in Borsa può essere minata dall’influenza esercitata dalla situazione vissuta in quel momento, come investitore che sta guadagnando o sta perdendo.

Per avere la conferma di quanto sto dicendo basta considerare lo stato d’animo di chi sta per iniziare un’operazione "nuova di zecca"! In questo caso il soggetto non si trova alle spalle una posizione pregressa di guadagno o di perdita, ma il nulla più assoluto. La sua scelta di comperare quelle determinate azioni, in quel particolare momento, deriva esclusivamente da considerazioni di convenienza, legate al buon prezzo, oppure alla solidità della società, oppure a prospettive di sviluppo, o all’incremento degli utili, oppure ad una buona configurazione dal punto di vista dell’analisi tecnica. Tutto, tranne che la propria posizione, proprio perché non ha un "passato" su quel titolo.

Tuttavia può accadere che quell’investitore, anche iniziando un’operazione ex-novo su un determinato titolo, abbia un "passato" positivo o negativo su un altro titolo, vale a dire una posizione condizionante derivante da altre precedenti operazioni. Ebbene, anche in quel caso vale il discorso della logica di posizione! Si tratta di una logica di posizione traslata su un’altra operazione, con i medesimi effetti visti la volta scorsa. La vedremo meglio in una delle prossime puntate.

La logica di Posizione - 1^ puntata

on . Postato in Breve corso di psicoeconomia

Sapreste definire o quantificare la vostra emotività in Borsa?

Vi è mai capitato di acquistare delle azioni per poi trovarvi improvvisamente in perdita ed avere paura?

Vi siete mai trovati con dei titoli in portafoglio che hanno cominciato a salire tantissimo e talmente in fretta da farvi venire la tentazione di acquistarne ancora, per sfruttare il buon momento?

Se la risposta è sì allora siete degli investitori emotivi, proprio come la stragrande maggioranza delle persone comuni. Ma ci sono tanti tipi diversi di emotività, come tante sono anche le cause di fondo.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sono dubbiosa sul futuro di mi…

lucia, 60 anni Buongiorno , mi presento , sono una mamma sessantenne e ho due figli maschi di 43 anni uno e l'altro di 34 anni . Devo dire che sono stata u...

Ansiosa [1603834827112]

mirca, 66 anni Ho un marito sulla sedia a rotelle invalido. Io lo seguo tutto il giorno e faccio una vita faticosa visto che lui è anche obeso e con varie ...

Tradimento e incertezze [16030…

Martinedda, 39 anni Gent.ma Dott.ssa,soffro di ansia e attacchi di panico da quasi 20 anni ed ho avuto in passato un percorso di psicoterapia che mi ha aiu...

Area Professionale

Ansia infantile e disturbo da …

Un recente studio ha evidenziato come bambini e adolescenti con livelli più elevati di ansia possono essere maggiormente a rischio di sviluppare problemi di alc...

La Tecnica degli Assi Emoziona…

Perché non esistono Emozioni buone ed Emozioni cattive? di Tiziana Persichetti Auteri “Tutti sanno cosa è un emozione fino a che non si chiede di definirla ...

Conoscere i farmaci: le benzod…

Le benzodiazepine rappresentano una classe di farmaci psicoattivi utilizzati per trattare alcune condizioni come ansia e insonnia. Le benzodiazepine sono uno d...

Le parole della Psicologia

Inconscio

Nella sua accezione generica, indica tutte quelle attività della mente inaccessibili alla soglia della consapevolezza Il termine inconscio (dal latino in- cons...

Blesità

Per blesità si intende il difetto di pronuncia provocato da una situazione anomala degli organi della fonazione o dalla loro alterata motilità, con conseguente ...

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissione di suoni...

News Letters